Skip to content

Elettrodomestici: una panoramica

In questi ultimi anni, si è assistito a un ridisegno produttivo del settore elettrodomestici con la progettazione e messa sul mercato di attrezzature sempre più performanti sotto il profilo dei consumi, sempre più sicure ed efficienti sotto il profilo ambientale e della sostenibilità e sempre più minimal ed innovative nel design.

Quali sono i trend di sviluppo nella progettazione dei nuovi apparecchi? Quali tipologie di componenti prevedere per rendere il proprio elettrodomestico distintivo?
In questo articolo, forniamo una panoramica su alcuni aspetti caratteristici del settore Home appliance, per scoprire l’offerta di componenti per elettrodomestici di SLIM.

Nello specifico parleremo di::

Quali sono i trend dei grandi e piccoli elettrodomestici per il 2022?
Clicca sul bottone qui sotto e scopri l’infografica dedicata alle tendenze del settore Home appliance.

SCARICA L'INFOGRAFICA  SUI TREND DEL SETTORE  HOME APPLIACE

 

Elettrodomestici: i trend del mercato home appliance

Oggi, nella progettazione di nuovi elettrodomestici predomina la ricerca di prestazioni sempre più elevate, che consentano un risparmio energetico nell’ottica di avere apparecchi più efficienti e performanti. I trend di sviluppo per i nuovi apparecchi destinanti all’uso domestico fanno riferimento ai concetti di sostenibilità, risparmio energetico, riciclo, utilizzo di sistemi di controllo e interfacce semplici, tecnologie efficienti per la conservazione, la refrigerazione, la cottura ed il lavaggio.

Da queste tematiche nascono sistemi tecnologici rivoluzionari, che vengono sapientemente racchiusi all’interno di apparecchiature a forte impatto estetico e dal design innovativo.
In questo senso, per rispondere alla richiesta di multifunzionalità delle nuove abitazioni, anche gli elettrodomestici diventano trasversali e versatili: il tavolo della cucina ingloba e nasconde il piano a induzione, il forno diventa un tutt’uno con la cappa ed il piano cottura.

Nello specifico, il settore cappe sta evolvendo in due direzioni principali: da un lato, vengono proposti apparecchi che integrano sistemi di aspirazione che garantiscano la salubrità degli ambienti, e dall’altro sistemi che vadano a contenere e ridurre la rumorosità dell’elettrodomestico.

A FTK EuroCucina 2022/Milano sono state presentate diverse declinazioni di elettrodomestici da cucina multifunzionali e dal design ricercato. Scopri tutte le novità dell’edizione 2022 nell’articolo dedicato.

 

 

Elettrodomestici del futuro: la nuova etichetta energetica

La sostenibilità è uno dei temi principali nei percorsi di ricerca e sviluppo delle nuove apparecchiature domestiche. Negli ultimi anni, la ricerca tecnologica sostiene la progettazione di elettrodomestici più efficienti dal punto di vista energetico, più riciclabili nella scelta delle materie prime ed ecologici nell’utilizzo di sostanze detergenti. Questi obiettivi convergono in parte nella nuova classificazione energetica proposta per le apparecchiature domestiche. A marzo 2021 è entrata in vigore la nuova etichettatura energetica, nata con il Regolamento Quadro Europeo 2017/1369, che si prefigge di rendere più immediata la comprensione delle classi energetiche e si è resa necessaria quando gli elettrodomestici, sempre più performanti, avevano sovra numerato le classi superiori (A+, A++ e A+++) mentre le restanti categorie erano ormai vuote. In questa nuova configurazione, tutte le classi comprendenti il simbolo “+” nella precedente etichetta sono scomparse a favore di una scala comune e più semplice (dalla A alla G).
La tecnologia introdotta negli elettrodomestici di nuova generazione, attualmente in commercio con la nuova etichetta energetica, non è solo vantaggiosa da un punto di vista delle prestazioni, ma permette di ottenere risparmi energetici consistenti. Analizzando i consumi, per esempio, una nuova lavatrice, frigorifero o lavastoviglie di classe A consuma circa il 60% in meno di un apparecchio con più di 10 anni di vita

classificazione energetica


Oltre al risparmio energetico, vi è una sensibilità crescente da parte delle aziende produttrici rispetto alle materie prime e la riciclabilità, sempre in un’ottica di minor impatto sull’ambiente. L’industria degli elettrodomestici è responsabile del consumo di un quantitativo consistente di materie prime, energia e risorse che impattano in ciascuna fase del ciclo di vita dell’apparecchio. Per ridurre progressivamente l’impatto dei processi produttivi, gli operatori del settore puntano sull’economia circolare, un modello di produzione basato sui principi di riduzione, riparazione, ristrutturazione, riciclaggio e rivendita. Perseguire un modello di questo tipo significa ambire all’estensione del ciclo di vita del prodotto, riducendo rifiuti ed emissioni di CO2.

 

 

Normative e direttive per gli elettrodomestici

Le normative che regolamentano la produzione e l’utilizzo degli elettrodomestici evolvono rapidamente per restare al passo coi tempi e rispondere a specifiche esigenze espresse dal mercato di disporre di riferimenti condivisi. In ambito normativo, quali regole devono seguire i produttori di apparecchi elettrodomestici? Tra le norme di riferimento per i produttori del settore, ci sono le norme CEI che forniscono le principali linee guida da perseguire nella costruzione delle apparecchiature ad uso domestico. Queste normative sono uno strumento univoco, valide sia a livello nazionale che internazionale: consentono di valutare la qualità e la non conformità degli elettrodomestici, evidenziando potenziali rischi per la sicurezza degli utilizzatori.


Componenti per elettrodomestici

A prescindere dall’innovazione tecnologica, ogni elettrodomestico è uno strumento composto da un insieme di componenti tecnici assemblati: ciascun elemento ha una specifica funzione e l’obiettivo di agevolare l’utilizzo dell’elettrodomestico nelle pratiche della vita quotidiana. L’Italia è un Paese che può vantare una forte tradizione nel settore della componentistica elettromeccanica per elettrodomestici, con centri di eccellenza produttiva che puntano allo sviluppo di soluzioni sempre più sostenibili, anche nel più piccolo componente. Tra queste realtà, ritroviamo SLIM S.r.l., azienda italiana specializzata nella produzione di segnalatori luminosi e interruttori elettromeccanici dal 1973. Quali sono i principali componenti per grandi e piccoli elettrodomestici? Vediamoli insieme.

Interruttori per elettrodomestici

L’interruttore bipolare è un dispositivo elettrico che viene prevalentemente impiegato per interrompere il circuito elettrico di apparecchi domestici che presentano carichi critici. Lavatrici, lavastoviglie, refrigeratori e forni sono dispositivi che richiedono un carico di corrente elevato. Per rendere più sicuri gli interventi di manutenzione e conferire una protezione maggiore ad apparecchi e utilizzatori, è possibile prevedere un interruttore di tipo on off che vada ad interrompere il flusso di corrente quando necessario.

LED e segnalatori per elettrodomestici

Tra i componenti di luce standard per elettrodomestici, ritroviamo anche i segnalatori luminosi: piccole unità di luce con specifica funzione di segnalazione dello stato di funzionamento dell’apparecchio o illuminazione di superfici. In un’ottica di evoluzione della componentistica per elettrodomestici, siamo passati dalla lampada neon o incandescenza alla sorgente LED, che assicura una tipologia di segnalazione ad alta efficienza e migliore luminosità. All’interno del configuratore di SLIM è possibile selezionare il segnalatore luminoso di proprio interesse: si possono, infatti, personalizzare caratteristiche e prestazioni della sorgente luminosa, del corpo e della connessione.

 

Le soluzioni di SLIM sulle componenti per elettrodomestici

Accanto ad un’offerta strutturata di soluzioni luminose standard e modulari, SLIM propone sistemi di luce personalizzati per elettrodomestici: si tratta di innovativi dispositivi di luce realizzati sulla base delle esigenze del committente. Nell’ambito degli elettrodomestici, le soluzioni di luce personalizzate spaziano da profili luminosi con LED SMD a profili retroilluminati in fibra ottica, anche con sorgente RGB.

 

Sei alla ricerca di una specifica soluzione di luce per grandi o piccoli elettrodomestici? Scopri come possiamo esserti utile nello sviluppo di componenti luminosi: clicca sul bottone qui sotto e non esitare a contattarci!

CONTATTACI